L’idea

 

Tre piani senza ascensore, ecco come ha preso forma l’idea per questo progetto. In quell’ottantina di gradini sono nati gli inquilini che popolano il palazzo di Via delle Grancasse.

Il gioco è semplice, è come quando si guardano le nuvole alla ricerca di una forma da scoprire. Allo stesso modo, le venature del marmo hanno rivelato i volti di questi strambi individui che ho trasformato, con un tocco di colore, da astratti a concreti.

Sono diventati, quindi, i protagonisti dei nostri racconti: questa è la loro casa e i loro volti sembrano impressi nel marmo.

Federica